#Fuorileliste, il tweet bombing contro l’Agenzia delle Entrate per il 5 per mille

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Il mondo del non profit lancia una campagna di protesta pacifica sui social network, ‘bombardando’ l’Agenzia delle Entrate, su Facebook e Twitter, con l’hashtag #fuorileliste, per chiedere la pubblicazione degli elenchi del 5×1000. Dopo quasi due anni dalla presentazione della dichiarazione dei redditi 2013, infatti, gli elenchi dei beneficiari del 5×1000 ancora non sono stati pubblicati. Al contrario, le somme destinate ai partiti politici tramite il controverso 2×1000 sono state rese note e liquidate in appena 60 giorni.

L’ammontare delle somme destinate al Terzo Settore, quindi, è ancora completamente ignoto: una situazione che rischia di bloccare pesantemente le attività delle organizzazioni non profit. Senza informazioni sulle quote di riparto, infatti, non può esserci programmazione delle attività né erogazione dei servizi ai beneficiari, così come diventa difficile anche chiedere anticipi alle banche.

Ecco perché la Scuola di Roma Fundraising.it, insieme ad altri fundraiser d’Italia, ha lanciato la campagna #fuorileliste: ‘ritardare la pubblicazione – secondo i promotori –, vuol dire niente restauri, niente ricerca, niente pasti alle persone indigenti, niente assistenza ai disabili e ai malati di tumore. Che sia il primo, il secondo o il terzo settore, il non profit chiede all’Agenzia delle Entrate e al Governo se credono veramente nell’importanza dell’impegno di centinaia di migliaia di organizzazioni che con il loro lavoro assicurano intere aree di welfare a supporto, se non in sostituzione, di quello Stato che pone mille ostacoli. Questo ritardo è un danno per tutti. Per il non profit, per i beneficiari e per i donatori. Quindi tirate #fuorileliste del 5 per mille’.

Partecipare alla campagna è semplice.
Ecco il testo da usare su Facebook:
Cara Agenzia Entrate,
Come saprai noi del #terzosettore aspettiamo con ansia le #liste del #5×1000 per il 2013.
Quanti giorni sono passati? Troppi.
Forse non lo sai ma noi pianifichiamo e investiamo solo le cifre che sappiamo avere disponibili.
Il tuo ritardo non ci permette di attivare le anticipazioni bancarie e di sostenere nostri beneficiari.
Cosa aspetti? #fuorileliste #5×1000“;

e quello per Twitter:
#fuorileliste del#5×1000! Senza questi dati il #terzosettore non può pianificare, ci perdono i beneficiari del #nonprofit @Agenzia_Entrate
oppure
#fuorileliste del #5×1000! Senza questi dati i #donatori non hanno ritorno del loro importante#impattosociale #nonprofit @Agenzia_Entrate